Comfort Termico

I fattori determinanti il surriscaldamento

Il comfort termico è un fattore fondamentale per l’ergonomia del lavoro oltre che per garantire livelli di efficienza e di sicurezza necessari negli ambienti di lavoro. Il comfort termico dipende direttamente dalla temperatura media, dal livello di umidità, dalla ventilazione dell’ambiente in cui ci troviamo, ma anche dal riscaldamento concentrato causato dalla radiazione solare. Le tende filtranti sono lo strumento per ridurre temperatura e radiazione solare.

Più tende filtranti e meno aria condizionata

La attuale normativa e la diffusa sensibilità verso la diminuzione del consumo energetico non permettono di scaricare il problema del comfort termico solo sul dimensionamento degli impianti di condizionamento dell’aria. Lo stesso valore economico dell’edificio, con la certificazione energetica, varia a seconda della classificazione energetica legata al consumo necessario per il raffrescamento e il riscaldamento degli ambienti.

Le schermature solari sono la risposta

Il posizionamento della tenda all’esterno della finestra  e la previsione di modalità di ventilazione naturale o forzata possono alle nostre latitudini da sole soddisfare le esigenze di protezione dal calore per grande parte della stagione estiva e integralmente nei paesi dell’Europa centrale (vedi rapporto ESSO: European Sun Shading Organization in area download). Risultati simili si possono ottenere con tende che utilizzino tessuti basso emissivi installati all’interno dell’ambiente.

Occhio al valore g

La normativa (EN 13363) valuta il contributo congiunto della tenda e della finestra di schermare le radiazioni solari; il parametro che si ottiene è “g”. A parità di tessuto o di schermatura solare e di vetro il fattore di protezione “g” è migliore quando la tenda è posta all’esterno della finestra rispetto a quando la tenda è posta all’interno dell’ambiente; infatti quando la tenda viene posta all’interno l’energia che assorbe viene da questa gradualmente ceduta scaldando l’aria dell’ambiente in cui è installata. Fà eccezione a questa regola gli innovativi tessuti Low-e o basso emissivi.